Il 2 dicembre 2015 l'UE ha firmato un accordo di esenzione dal visto, per soggiorni di breve durata, con la Colombia.
Il nuovo regime dei visti prevede l'esenzione dal visto:
- per i cittadini dell'UE che si recano nel territorio della Colombia
- per i cittadini della Colombia che si recano nell'UE per un soggiorno di 90 giorni su un periodo di 180 giorni.
Per poter beneficiare dell'esenzione dal visto, i cittadini dell'UE e della Colombia devono essere in possesso di un passaporto ordinario, diplomatico, di servizio/ufficiale o speciale in corso di validità. L'esenzione dal visto si applica a tutte le categorie di persone e qualunque sia il motivo del viaggio (ad esempio, turismo, visite culturali, attività scientifiche, visite familiari, affari, ecc.), tranne che alle persone che si spostano per svolgere attività retribuite.
Il testo della decisione relativa alla conclusione dell'accordo e quello dell'accordo stesso sono trasmessi al Parlamento europeo per ottenerne l'approvazione. Tuttavia, le nuove regole sono applicate in via provvisoria a partire dal 3 dicembre 2015.
L'Irlanda e il Regno Unito non saranno soggetti all'applicazione dell'accordo, conformemente ai protocolli allegati ai trattati UE. Il regime dei visti per questi Paesi continua a essere regolamentato dalle rispettive legislazioni nazionali.