Il 2 Aprile, in Argentina, è stato proclamato il giorno alla memoria del veterano e ai caduti della guerra delle Isole Malvinas, che al momento sono sotto lo stato Britannico e vengono chiamate le Isole Falkland.

Gli Argentini ancora adesso rivendicano la territorialità su questa isola e le altre vicine, quindi questa giornata è molto sentita nei loro cuori.

In questa giornata le famiglie avranno l’occasione per ritrovarsi e solitamente, nelle case argentine, non manca il famoso Yerba Mate  che ha vari procedimenti per la somministrazione.

La Yerba Mate  è un’erba che cresce sul territorio Sud Americano e segue la tradizione di preparazione del te ancora con gli standard degli indigeni Guaranì. Bere il Yerba Mate  per gli argentini è un "rituale" così diffuso come per gli italiani bere una buona tazza di caffè o per gli inglesi il tè, e in Argentina il mate viene offerto agli ospiti.

Solitamente, per preparare il Yerba Mate , servono:

  • Un mate: ovvero un contenitore in cui viene preparato l’infuso e si usa successivamente per berlo
  • Una bombilla: una cannuccia, solitamente di metallo, che da un lato ha l’imboccatura e dal lato opposto un filtro per impedire alle foglie di entrare nella cannuccia
  • L’Yerba Mate
  • Un recipiente per scaldare l’acqua
  • Un contenitore termico per mantenere l’acqua calda durante la mateada (bevuta del mate)

La Yerba Mate  viene preparata secondo un procedimento tradizionale chiamato Cebar Mate ( preparare e servire il mate) che viene eseguito dal Cebador che fa un vero e proprio rituale.

Dopo aver riempito il Mate di Yerba Mate , viene tappato con il palmo della mano e girato. Una volta ri capovolto si elimina dal palmo della mano la polvere che rimane.

Successivamente si versa l’acqua bollente  ( che non deve mai bollire) in maniera tale che si inumidisca solo un’unica parte delle foglie di Yerba Mate .

Nella parte in cui è stata versata l’acqua si inserisce la bombilla, da cui non verrà più spostata, e viene bevuto l’infuso dal Cebador che lo termina. Successivamente riempie di nuovo lo stesso Mate e lo passa alla persona seduta alla sua sinistra. Chi lo riceve lo beve e lo rende nuovamente al Cebador che riempie il Mate di nuovo e lo passa al terzo invitato. E così si continua a volte anche per ore.

Il Cebador, quando vede che l'Yerba Mate inumidita ha perso il suo gusto, bagna la parte di Yerba mate ancora asciutta ridando gusto al te. In questo caso si sposta la bombilla nel nuovo punto in cui viene versata l’acqua calda. Si continua fino a quando l’erba nel Mate non viene consumata.

Un secondo modo per essere preparata l’Yerba Mate è tramite il Mate cocido (mate cotto).  In questo caso la Yerba Mate  si utilizza allo stesso modo del tè e si serve in una tazza.

Ultimo modo per bere la Yerba Mate  sarebbe berlo freddo (questo procedimento viene chiamato Tererè), in cui la preparazione è la stessa seguita nel Cebar Mate solo che viene utilizzata acqua praticamente ghiacciata.

Questo infuso infine serve per aggregare le famiglie, per conversare e passare dei bei momenti con le persone che si ama.

Quindi, rifornitevi di un buon Yerba Mate , chiamate i vostri vicini, i vostri amici e i vostri familiari e festeggiate questa giornata alla memoria in onore dei veterani e dei caduti delle isole Malvinas con gli usi originali argentini!

buona mateada a tutti!

Per comprare una buona Yerba Mate Clicca Qui .